Via S. Teresa, 30 - Legnano
+39 0331 427611
miic852004@istruzione.it

NUOVE SODDISFAZIONI PER LE “F. TOSI” AL CONCORSO PER LE SCUOLE “PREMIO DI POESIA E NARRATIVA GIOVANNI DA LEGNANO”

NUOVE SODDISFAZIONI PER LE “F. TOSI” AL CONCORSO PER LE SCUOLE “PREMIO DI POESIA E NARRATIVA GIOVANNI DA LEGNANO”

Sabato 14 maggio, alla cerimonia di premiazione presso Villa Jucker, un nuovo riconoscimento per la Scuola Secondaria di I grado “F. Tosi” di Legnano con la proclamazione di cinque alunni finalisti – Invernizzi Marco, Tedesco Christian , Rachele Ferioli, Liperoti Annalisa, Federico Campa –  tra i 114 partecipanti alla 27a edizione del Premio di Poesia e Narrativa “Giovanni da Legnano” promosso dalla Famiglia Legnanese e destinato agli studenti delle scuole medie e superiori dei Distretti di Legnano, Parabiago, Castano Primo, Busto Arsizio e Magenta.

La scuola “F. Tosi”  ha anche ricevuto un premio speciale per aver partecipato al concorso con il maggior numero di elaborati.  Nella motivazione al premio si legge “Si ritiene particolarmente meritevole la Scuola media statale Franco Tosi per l’impegno profuso nella produzione di elaborati. Meritevoli ovviamente i  docenti che hanno saputo motivare i loro studenti e hanno fatto comprendere il valore della produzione scritta”.

Ha partecipato alla cerimonia anche un’ex allieva delle F. Tosi: la giovane e talentuosa pianista Beatrice Distefano, vincitrice di premi  e riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali, che ha incantato il pubblico con cinque interventi musicali.

E’ stata questa un’altra importante occasione che ha permesso ai ragazzi della scuola media F. Tosi di cimentarsi nella scrittura di poesie e brevi racconti esprimendo i loro sentimenti e le loro emozioni.

Il Dirigente Scolastico, Prof. Salvatore Di Bella, si complimenta con gli alunni e le famiglie per aver voluto partecipare al Concorso, raccogliendo meritati successi e gratificazioni. “L’esercizio della scrittura, specie in una fase storica così delicata quale quella che stiamo vivendo, è una forma di resistenza e di riaffermazione dell’individuo che non assiste impotente agli eventi  e vuole lasciare il suo segno. Ben vengano queste iniziative, nelle quali si rivela quanto la scuola sia una palestra di competenze  per la più grande ed impegnativa prova che è la vita. Un particolare e sentito ringraziamento ai docenti di Lettere che anche quest’anno non si sono risparmiati per permettere  ai nostri alunni di vivere anche questa bella esperienza”.

0
4
5
7
8
9
premio-giovanni-da-legnano1
premio-giovanni-da-legnano2
premio-giovanni-da-legnano3
previous arrow
next arrow
Skip to content